Martelli Circospetti

LUNGO LA STRADA

Lungo la strada che costeggia il fiume Stir, in una tiepida giornata di fine estate, Markus, un apprendista mago desideroso di mettere in pratica gli insegnamenti studiati sui libri, Felix, un villico in cerca di fortuna lontano da casa, e Wolfgang, un tombarolo in fuga da una guardia cittadina a suo avviso troppo ficcanaso ed impicciona, si incontrano per caso e decidono di proseguire il viaggio insieme, fino alla locanda del Galletto Impettito. A tutti fa piacere un po’ di compagnia e poi lungo le strade dell’Impero è sempre meglio non essere soli.

inizio.jpg

Dopo molte birre è natura umana dover svuotare la vescica, e proprio durante questa attività liberatoria Wolfgang ode il lamento di Heinz Handler, un poveraccio tenuto prigioniero in una fossa di due metri chiusa da una pesante grata, ingrato destino che capita a coloro che, catturati, attendono l’arrivo dei guardiavia. Handler è accusato di essere Heinz Gerber, il capo di una banda che imperversa da tempo nella zona, ma in realtà è un povero diavolo di Gersdorf, un villaggio a nord della locanda, capitato da quelle parti in cerca di lavoro. Ha una moglie e una figlia al villaggio, ed è conosciuto da tutti: se solo qualcuno potesse testimoniare per lui eviterebbe l’impiccagione.
Wolfgang sorride e rientra nella locanda, ma giusto per prendere il ferro del mestiere e avvertire i suoi due nuovi compagni di avventura della situazione.

Il piede di porco di Wolfgang non conosce lucchetto che gli resista, ma tirar su il malcapitato richiede qualche sforzo in più, nonostante l’aiuto di Felix.
Markus, che fa da palo, constata il successo di anni di studi e pratica, addormentando sulla porta il gestore della locanda, insospettito dai movimenti loschi dei tre. Nonostante questo viene dato l’allarme per la liberazione del prigioniero, e i quattro si danno alla fuga nel bosco, che in piena notte è come correre in un cespuglio di sberle e sgambetti a tradimento. Dietro di loro ululati e latrati di cani segnano l’inizio della caccia all’uomo.

La foresta è fitta e nella concitazione della fuga i quattro perdono il senso dell’orientamento. Solo il mattino successivo riusciranno ad indirizzarsi verso Gersdorf, a nord est. Hemmerich è sconvolto e durante la giornata, complice una distrazione, fuggirà, facendo perdere le proprie tracce.
La notte successiva Felix, Markus e Wolfgang incappano in un accampamento di goblin: ne segue uno scontro che vede i personaggi vincitori. I pelleverde hanno trucidato quelli che sembrano essere contadini, ma hanno risparmiato Bianka, una bambina di circa otto anni. I tre se ne fanno carico e proseguono il cammino. La sera successiva si ritrovano a costeggiare la strada, scoprendo il luogo dove i goblin hanno compiuto il massacro.

View

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.