Martelli Circospetti

IN FUGA!

Il Barone Von Zutzen, signore del borgo di Lieske, e ora anche dei possedimenti di Radische, è partito per la guerra a nord e non sa quale problema si troverà in casa al ritorno. I personaggi decidono di cercare di convincere la gente di Radische del pericolo che minaccia Hermsdorf e tutto il circondario.
Marciano con passo svelto per tutta notte, con l’angoscia di poter subire un’imboscata da un momento all’altro. E’ solo verso l’alba, però, che dal bosco piombano sulla strada cinque Gors.
Gli avversari sono temibili e forti, e dopo qualche attimo Wolfgang finisce a terra, sembra senza vita. Markus non riesce a incanalare i venti aeterici e le frecce di Anna non infastidiscono più di tanto gli abomini del caos.

Le cosa sembrano mettersi male, ma un gruppo di cavalieri appare all’improvviso, sorprendendo tutti: caricano, mostrando chiaramente le insegne raffiguranti uno scudo davanti ad una quercia, e sbaragliano in poco tempo i Gors.
Sono uomini di Von Zutzen, che li aspetta a Radische.

L’incontro con il nobile conferma e svela il piano di Leibniz, verso cui Von Zutzen ha sempre nutrito forti dubbi: non ha prove, ma sospetta che sia stato lui ad assassinare il Barone Von Radische, facendolo sembrare un incidente di caccia.
Le spie di Von Zutzen, oltre a riferire al nobile, hanno tenuto aggiornato il tempio di Sigmar di Wurtbad, da cui un inquisitore si sta muovendo per mettere la parola fine alle ignominie di Leibniz.

infuga.jpg

Von Zutzen, convinto della buona fede e dell’onestà dei personaggi, sa bene che l’Inquisizione tende a non soffermarsi troppo sui dettagli quando può epurare alla radice il male, così aiuta il gruppo a fuggire: affida loro provviste, una spilla con il suo stemma e un passaggio per attraversare il fiume, consigliandoli di cercare il villaggio di Untergard, dove potranno rendersi utili nel combattere le forze del Caos.

Comments

simone_pignoli simone_pignoli

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.